Bnl, nella squadra di Abete Italia-Francia finisce 8-7

La lista di Bnp per il consiglio: l’ad è Bonnafé, entra Stefanini

da Milano

Luigi Abete presidente e Jean-Laurent Bonnafè amministratore delegato: sarebbe questa la plancia di comando della nuova Bnl targata Bnp Paribas. Ieri l'istituto francese ha presentato la lista di candidati da sottoporre all'assemblea della settimana prossima per il rinnovo del cda di via Veneto e secondo indiscrezioni le due principali poltrone andrebbero all'attuale presidente (fatto già peraltro scontato dai tempi dell'annuncio dell'Opa da parte dei francesi) e al capo della rete in Francia di Bnp. Accanto a loro continuerà a sedere anche il direttore generale di Bnl Mario Girotti.
L'ad e direttore generale Baudoin Prot ha annunciato che Bnp Paribas ha presentato una lista di candidati che sta ad indicare una «forte rappresentanza italiana a segno della sua volontà di ancorare la banca all'Italia e alla sua economia». Alla vigilia del via libera da parte della Consob all'offerta dei francesi sull'istituto di via Veneto - che partirà domani per concludersi il 16 maggio - si delinea la nuova formazione alla guida della Bnl. Nel nuovo consiglio, che dovrebbe essere nominato il 28 o 29 aprile prossimi dall'assemblea degli azionisti (la cui maggioranza è ora per il 50,40% nelle mani di Bnp, andranno a sedersi accanto a Luigi Abete sette esponenti francesi e sette italiani.
Tra questi, oltre a Massimo Ponzellini (vicepresidente e ad di Patrimonio Spa), Stefano Micossi (direttore generale di Assonime) e Paolo Mazzotto (presidente dell'associazione degli ex dipendenti di Bnl) che già siedono nell'attuale cda, entrano nomi quali Pierluigi Stefanini, ad di Unipol, l'avvocato Sergio Erede che ha curato la parte legale dell'Opa, Andrea Guerra, amministratore delegato di Luxottica e Roger Abravanel, senior partner di McKinsey Italia.
I rappresentanti francesi rappresentano l'intera direzione generale di Bnp «per marcare - ha aggiunto Prot - l'importanza dell'acquisizione e la volontà di fare dell'Italia un altro mercato domestico». Oltre allo stesso numero uno in persona, ci sono Bernard Lemeè, direttore delle risorse umane di Bnp, i direttori generali Jean Clamon e Georges Chodron de Courcel, il direttore del settore Corporate and Investment, Philippe Blavier, oltre che il direttore della comunicazione Antoine Sire. «Con Luigi Abete, che spero rimanga alla presidenza della Bnl, vogliamo passare al più presto all'azione» ha dichiarato ancora Prot, spiegando che Bnp Paribas si prefigge ora di presentare il piano di sviluppo ai dirigenti della Bnl entro luglio.