Bnl punta sulla formazione dei clienti

L'ad Gallia: «Il progetto EduCare nasce dalla convinzione che una banca come Bnl deve esercitare un ruolo formativo ed educativo». Già pianificati oltre 1.200 incontri

Bnl investe sulla cultura finanziaria delle famiglie italiane per aiutarle a meglio comprendere il mondo delle banche e degli investimenti. L'iniziativa, chiamata «EduCare» (sintetizzando i concetti della formazione e del prendersi cura, dall'inglese «education» e «care»), vede Bnl aprire le proprie agenzie per venire incontro ai clienti che vogliono essere più informati sulle regole del mondo dell'economia e della finanzia.
L'istituto, controllato dal gruppo francese Bnp Paribas, precisa che non si tratta di un'attività di promozione per la propria offerta commerciale. Al contrario, prosegue Bnl, l'obiettivo degli incontri è accompagnare i clienti lungo un percorso formativo che aiuti a effettuare scelte finanziarie più consapevoli. «Il progetto EduCare nasce dalla convinzione - ha sottolineato l'amministratore delegato Fabio Gallia - che una banca come Bnl debba esercitare un ruolo formativo ed educativo, affinché i clienti possano operare scelte sempre più consapevoli nella realizzazione dei loro progetti di vita. Su queste basi, abbiamo investito in un progetto fortemente innovativo, che ha già riscosso un consenso di pubblico tale da indurci a raddoppiare gli appuntamenti previsti in tutta Italia».
Il gruppo ha già pianificato oltre 1.200 incontri su 200 agenzie EduCare in tutto il territorio nazionale. I dettagli e il calendario dei corsi sono disponibili sul sito EduCare.bnl.it insieme a una sintesi dei temi trattati, ai commenti di chi ha già partecipato e a un test di auto-verifica delle proprie conoscenze.