Bnp Paribas, a fine mese l’Opa residuale su Bnl

Bnp Paribas accelera la manovra di aggregazione con la Bnl: partirà a fine mese l'offerta residuale sul 2,5% delle azioni ancora sul mercato. E Bnp ha deciso di offrire lo stesso prezzo dell'Opa: 2,925 euro per azione. Dopodiché procederà comunque al ritiro del titolo dal listino. A un circa un mese dalla conclusione dell'Opa la banca francese prende le ultime misure sull'istituto italiano, in vista della presentazione del piano industriale, prevista per il 3 agosto. E oltre alla decisione di lanciare l'Opa allo stesso prezzo offerto ai grandi ex soci di Bnl e a tutti quelli che hanno accettato subito l'offerta originale, il vertice di Bnp ha nominato Nicola D'Anselmo come nuovo responsabile della sede milanese. D'Anselmo è la prima nomina del nuovo corso, e del nuovo modello nascente di business integrato con Bnl: sarà anche il capo della divisione investment banking italiana. Lascia invece l'incarico, non qualche attrito, l'ex numero uno di Paribas a Milano Giuseppe Spadafora, che probabilmente non condivide il nuovo assetto organizzativo.