Bnp Paribas primo gruppo estero

Esordisce, piazzandosi al settimo posto nella graduatoria assoluta degli asset manager italiani, il nuovo Gruppo Bnp Paribas che ora tiene conto anche dei fondi esteri del gruppo venduti in Italia. Ora la massa gestita raggiunge 18.542 milioni di euro che, in attesa di conoscere gli sviluppi del divorzio di Credit Agricole da Banca Intesa, rendono Bnp Paribas il primo gruppo estero di fondi in Italia. JPMorgan Am, che non va oltre i 15.108 milioni di euro di patrimonio gestito, scivola al secondo posto tra gli esteri e in undicesima posizione nella classifica generale ma si consola con un saldo di raccolta positiva mensile (746 milioni di euro).
Per quanto riguarda invece le sgr italiane, in marzo tra le big si sono messi in luce i soli gruppi Pioneer Unicredito (123 milioni) e Banche popolari unite (188 milioni). Le altre accusano più o meno pesanti bilanci mensili in rosso tra nuove sottoscrizioni e richieste di riscatto: Eurizon financial group (meno 1.255 milioni), Gruppo Credit Agricole - Banca Intesa (meno 1.012 milioni), Arca (meno 507 milioni), Gruppo Capitalia (meno 499 milioni), Montepaschi (meno 135 milioni), Gruppo Banco popolare di Verona e Novara (meno 115 milioni), Gruppo Bipiemme (meno 151 milioni).
Segnali più incoraggianti, invece, dalle grandi reti di promozione dove, Fideuram a parte (meno 734 milioni), la raccolta mensile è ampiamente in territorio positivo: Azimut (101 milioni), Banca Generali (224 milioni) e RasBank (96 milioni). Proprio quest'ultima riesce a sorpassare il gruppo Bipiemme, posizionandosi al 14esimo posto nella graduatoria generale. Tra le sgr indipendenti, invece, spiccano i dati di raccolta mensile positivi di Kairos partners (124 milioni), Ersel (50 milioni)ed Hedge invest (61 milioni).