La Boccassini fa dietrofront: rifiuta Verona

Il sostituto procuratore milanese Ilda Boccassini ha rinunciato all’incarico di procuratore di Verona e la commissione per incarichi direttivi del Csm ha quindi proposto Mario Giulio Schinaia, procuratore aggiunto a Verona. Boccassini ha comunicato a Palazzo dei Marescialli il ritiro della sua candidatura. Ma senza precisare le ragioni che l’hanno spinta alla sua marcia indietro. La commissione per gli incarichi direttivi l’aveva indicata due giorni fa a maggioranza per il posto che l’attuale titolare Guido Papalia deve necessariamente lasciare. Il candidato di minoranza era invece Schinaia, che ieri ha ottenuto il sostegno unanime della Commissione.