An boccia la maggioranza sulle dimissioni di Mancini

«Tiro “mancino” per una maggioranza maldestra». È questo il commento del capogruppo regionale di An, Fabio Rampelli, sulle dimissioni del presidente della commissione Bilancio della Regione, Claudio Mancini. «È uno degli episodi - spiega Rampelli - che dimostra la mancanza di iniziativa da parte della Giunta Marrazzo. Ennesimo tentativo di trasformare l’assemblea regionale, con la sua vocazione legislativa, in un parlatoio indefinito, come accaduto ieri quando la sinistra ci ha indotto a discutere di una finanziaria a essa del tutto sconosciuta». Sulla stessa linea il commento di Andrea Augello, vicepresidente del Consiglio regionale. «Non mi piace infierire su una maggioranza che non è in grado di difendersi - afferma l’esponente di An -, perciò mi limito a registrare che un atto politico così significativo e così disarmato, meriterebbe un’attenzione maggiore da parte del centrosinistra». «Spero sinceramente - conclude Augello - che questo nostro giovane collega rimanga alla guida di una delle più importanti commissioni consiliari della Regione, anche perché non può sperare, prima delle elezioni politiche, in nessun segno di risveglio o di verifica in questa maggioranza».