Bocciati Cutugno, D’Angelo e Pupo vanno al ripescaggio

A sorpresa ieri a mezzanotte sono stati esclusi Toto Cutugno, Nino D’Angelo e il trio formato da Pupo, Emanuele Filiberto e il tenore Luca Canonici. Un’esclusione che lascia molte perplessità perché i brani non sono stati valutati male né dal pubblico in sala né dalla sala stampa dell’Ariston. Toto Cutugno ha cantato con buona enfasi un brano su di un amore morboso, Nino D’Angelo è stato l’unico dei quindici concorrenti Big a cantare in dialetto una canzone che non può non aver riscosso il consenso di una grande fascia di pubblico. E infine il tanto contestato Trio ha lasciato sul palco dell’Ariston una performance molto meno banale di quella che molta critica giornalistica si sarebbe aspettata. Stasera saranno eliminati altri due concorrenti. E poi giovedì ci sarà la formula del ripescaggio: tra i cinque esclusi complessivi, due torneranno in gara. Un escamotage deciso per tutelare la formula dei duetti e per evitare che alcuni big possano subire l’onta di essere eliminati senza scampo al primo turno.