Bocciato dalla base il Bertinotti salottiero

Paolo Brusorio

da Milano

Il giorno dopo il primo duello. Silvio contro Fausto attizza bloggers e figli della rete, il confronto televisivo tiene botta nei bar virtuali della politica e a farci un giro si fanno strani e sorprendenti incontri.
Diamocideltu.net: la comunità cui rimanda il sito di Bertinotti (quello dei post it delle primarie) per «parlarne ancora», è il primo incrocio interessante. Perché, è vero, ci sono gli entusiasti, e sono tanti, che lodano il comandante Fausto per aver tenuto testa, se non anche strapazzato, il premier. Ma ben visibili spuntano anche i delusi dal leader di Rifondazione. Pierino è tra questi. Scrive: «Ho visto il suo - di Bertinotti - intervento ieri a Porta a porta. Ma la piantate di andare a sedere le vostre terga sulla poltrona di Vespa?». Si gonfia il collo a Pierino, il dono di Berlusconi al presidente di Prc lo carica come un toro davanti alla muleta: lui «che regala l'orologio del Milan e lei che l’accetta “con molto piacere!”? Siamo nella merda fino agli occhi! Siamo stufi di vedere queste buffonate!!! Datevi da fare! noi “extraterrestri” da mille euro al mese diamo il culo: datelo anche voi! che ne guadagnate molti, molti, molti di più!!!». Insomma, ai compagni il Bertinotti da salotto non è piaciuto. «Mi sembra che non ne sia venuto fuori troppo bene, troppa signorilità con un signore che...» e seguono un po’ insulti firmati Pit.
C’è poi chi, pur non risparmiando l’attacco a Berlusconi, imputa a Bertinotti troppa disattenzione. Colpa che gli sarebbe costata una sconfitta ai punti. Scrive un anonimo: «Cari amici mi sa che Berlusconi alla fine della puntata di Porta a Porta ha fatto un “brutto sgambetto”». E continua: «Quando ha riepilogato quella che è la programmazione di Bertinotti (niente condoni, tax dividenti, tax plusvalenze...) ha voluto confermare a tutti i suoi elettori (imprenditori - che comandano gli operai - capitalisti, persone ricche - più agiate) che solo lui puo continuare ad aiutarli ad evadere e purtroppo Bertinotti non si sarà reso conto. Infatti ha confermato senza battere ciglio».
Altro bar, il sito di Forza Italia, altro sorprendente giro di opinioni. Berlusconi grandissimo e bravissimo per gran parte degli azzurri, ma a fendere un po’ la calca si trova anche chi si è addormentato col mal di testa. Come Telemaco: «Berlusconi ha di nuovo tirato fuori l’armamentario anticomunista. Se continua così è certo che perderà. Ormai sono argomentazioni a cui non crede nessuno! SVEGLIA!». Certo, c’è il caso che siano infiltrati (ovvio, vale anche tra gli ultrà di Bertinotti), ma a leggere Batman i dubbi se ne vanno: «Presidente, tutti ci auguriamo di vincere per evitare Mortadella & Co., ma più azioni concrete e meno proclami di vittoria o rimonta come a dire “abbiamo già vinto”!!!». Qualche forzista vuole più grinta, ma non perde le certezze. «Presidente, più determinazione confrontandosi con i comunisti. Ieri sera hai convinto poco. Ti voto lo stesso». Firmato: da Porta a porta. Chiosa Federico: «Tutti a osannare Berlusconi? A me è sembrato anche lui in difficoltà con Bertinotti. Nauseante l’inizio, poi, coi due che a momenti si baciavano!!». A momenti. Il bacio. Sai quanto ne avrebbero parlato nei bar.