Bocciato il registro delle coppie gay

Nessun registro delle unioni di civili, né equiparazione delle coppie gay alla famiglia. Con voto trasversale il Comune ha bocciato ieri la mozione depositata il 25 luglio del 2007 e che dopo oltre dieci mesi di perigliosa navigazione è stata definitivamente affondata. Decisivi i tre voti dell’ex Margherita (Andrea Fanzago, Fabrizio Spirolazzi e Marco Grandelli) i cattolici del Pd che hanno premuto il bottone rosso. «Un modo non adeguato per affrontare il problema - le parole di Fanzago - Un registro istituito dal Comune non avrebbe nessun valore giuridico.(...)