Bocciatura per il governo

Bocciati. Gli italiani danno le pagelle ai ministri e fioccano le insufficienze. Secondo un sondaggio del quotidiano Italia Oggi, una giuria di 100 professionisti ha «rimandato» molti ministri del governo di centrosinistra. Male il presidente del Consiglio Romano Prodi (5,11); male il ministro dell’Economia Tommaso Padoa-Schioppa (5,15); male anche il «suo» viceministro Vincenzo Visco (5,31). I migliori risultano Giovanna Melandri (Politiche giovanili e attività sportive) e Massimo D'Alema (Affari esteri): gli unici a meritare un sette pieno. Sufficienze per Bersani (6,43), De Castro (6,32), Bonino (6,31), Amato (6,21) e Turco (6,03). Sfiorano la sufficienza: Rutelli, Pinza, Gentiloni, Parisi e Minniti. Tutti gli altri insufficienti.