Bocelli e Pausini versano acqua nella rototanica

Andrea Bocelli e Laura Pausini ci hanno creduto. E anche grazie alla collaborazione dei due artisti italiani conosciuti in tutto il mondo la «Roto-Tanica» brevettata a Genova da due brillanti e giovani ingegneri potrebbe contribuire a risolvere il problema della sete nei paesi del terzo mondo. Intanto sta facendo il giro del mondo nel video che appare su You Tube e sui siti dei due artisti che hanno girato immagini significative sulla fatica delle popolazioni africane di recuperare acqua potabile anche a chilometri di distanza dai villaggi. Da venerdì 18 gennaio è in radio «Dare to Live (Vivere)», il secondo singolo di Andrea Bocelli tratto dall’album «Vivere – The best of Andrea Bocelli», oltre due milioni e mezzo di copie vendute in tutto il mondo. Andrea Bocelli e Laura Pausini, i due artisti italiani più amati all’estero, duettano in un brano che invita a vivere la vita fino in fondo in pienezza. «Dare to live (Vivere)», è anche un videoclip, distribuito in tutto il mondo, per la regia di Beniamino Catena. Il video, in parte girato in Africa, ha come tema portante l’acqua, metafora della lotta alla povertà, e testimonia il sostegno dei due artisti ad «ActionAid». Nel video si vede la Roto-Tanica, un'idea semplice ma geniale. Una ruota speciale che serve per portare l'acqua. Stefano Giunta e Francesco Anderlini, due giovani genovesi laureati in disegno industriale, hanno studiato e realizzato un oggetto semplice e a basso costo che consente di trasportare a piedi e senza fatica fino a 30 litri di acqua in una tanica ermetica e igienica contenuta all'interno di un pneumatico usato, con lo scopo di valorizzare un prodotto altrimenti dismesso.
Per ora sono stati realizzati solo dei prototipi e uno di questi è presente nel videoclip di «Dare to live». È realizzata in materiale riciclato e riciclabile ed è stata costruita cercando di rispettare le tradizioni locali (ad esempio è possibile trasportare il carico anche appoggiandolo sulla testa), Purtroppo, come molte belle idee, il rischio è che questo progetto si areni sulla questione finanziaria: per realizzare lo stampo della tanica di plastica serve un investimento in grado di far partire la produzione.