Boeing, trimestre in rosso

In perdita di 160 milioni di dollari la seconda trimestrale di Boeing, il costruttore aerospaziale statunitense. A incidere sul bilancio gli 1,1 miliardi di dollari per il ritardo delle consegne di alcuni aerei commissionati dalla Turchia e dell’Australia e alle spese di patteggiamento connesse a due indagini del Dipartimento di giustizia Usa. La Boeing è stata accusata della corruzione di un intermediario che comprava armi per l’Air Force e di essersi appropriata di documenti sui nuovi missili Lockhhed Martin.