Il Bogliasco si coccola i suoi Giovanissimi

Una buona prima parte di stagione, con un terzo posto in classifica e la prospettiva di poter crescere ulteriormente. I Giovanissimi provinciali del Bogliasco possono archiviare con legittima soddisfazione questo scorcio di campionato: il lavoro svolto in settimana sta dando buoni frutti, e la compagine biancorossa si è subito collocata fra le «big» del suo raggruppamento, tenendo pienamente fede alle attese. «Direi che possiamo essere contenti di quanto costruito fino ad ora – conferma mister Stefano Giordani –. I risultati stanno arrivando, sono convinto che ci siano ulteriori margini di miglioramento ma, quel che più conta al di là del piazzamento in graduatoria, è l'impegno profuso da tutti i ragazzi in questi primi mesi di lavoro insieme. A tal proposito tengo a sottolineare come ci sia spazio per tutti, nel senso che cerco di far ruotare i ragazzi in modo tale che ciascuno di essi, a turno, possa mettersi alla prova in partita, sul terreno di gioco. Un peso determinante nel nostro ottimo rendimento l'ha certamente anche avuto l'ambiente in cui si può operare qui a Bogliasco, con ottime strutture e il supporto di professionisti di gran pregio, come Luca Pellegrini e Giovanni Invernizzi».
Scendendo nel dettaglio del campionato, Giordani afferma che «il livello del torneo mi pare piuttosto alto: tutte le compagini in lizza mi paiono nel complesso ben organizzate e tecnicamente abbastanza dotate. Del resto ormai abbiamo incontrato quasi tutte le nostre avversarie: ottima impressione mi hanno fatto Athletic, Castelletto e Goliardica, ma c'è grande equilibrio, gli stessi Emiliani, che sono un po’ attardati in classifica, diventano pericolosi nel momento in cui possono schierare i loro migliori elementi. È chiaro che, alla luce dei risultati ottenuti in un contesto così impegnativo e probante, la nostra soddisfazione aumenti».