«Boicottato il nostro film»

Ciprì e Maresco denunciano la Rai. A causa della messa in onda, mercoledì scorso alle 23,20, di Il Ritorno di Cagliostro, film dei due registi siciliani tramesso «in condizioni tali da offendere i sottoscritti e tutti gli spettatori che, pagando un canone, avrebbero il sacrosanto diritto di vedere il film così come noi l'abbiamo voluto». «Quello che è successo al nostro Cagliostro va talmente oltre la comune sciatteria da farci sospettare il dolo». «Il nostro film è parlato in buona parte in dialetto palermitano e in inglese, uno dei protagonisti è Robert Englund che interpreta un attore americano alcolizzato e è uscito nelle sale italiane sottotitolato. Nella versione Rai erano spariti sottotitoli, sottopancia e didascalie, necessari per comprendere il film».