Torna ubriaco e violenta l'amica che lo ospita

All'arrivo di un'amica, chiamata dalla vittima, è fuggito dopo aver minacciato le donne di non chiamare la polizia

Un boliviano di 31 anni è stato arrestato dalla polizia dopo aver violentato una connazionale di 26 anni che da un paio di mesi lo ospitava nel suo appartamento di via Gallarate. L'uomo, tornato l'altra sera ubriaco, ha preteso un rapporto e al rifiuto della giovane ha buttato giù la porta della camera da letto, l'ha picchiata e stuprata. All'arrivo di un'amica, chiamata dalla vittima, è fuggito dopo aver minacciato le donne di non chiamare la polizia. Le ragazze hanno chiamato il 113 e l'uomo è stato ma è stato individuato poco distante.