Bollate Maxirissa al liceo per gelosia: tredici denunce

Una mega rissa ingaggiata tra fazioni rivali nel cortile di un istituto superiore, costerà cara a un gruppo di studenti che oltre a subire sanzioni disciplinari, dovranno comparire dinanzi al giudice, dopo la denuncia da parte dei carabinieri. Motivo: il corteggiamento di coetanee. È accaduto in un istituto tecnico di Bollate; protagonisti 13 studenti, fra i quali un albanese e uno slavo di 19 anni, tre 18enni, quattro 17enni, due 16enni, un 15enne e un 14enne, residenti a Milano. Un paio di loro, invaghitisi di studentesse, pretendevano di avere l’esclusiva nei rapporti fra compagni di scuola, e quindi volevano che gli altri stessero alla larga. La discussione, avvenuta fuori dalle aule ma nel recinto della scuola, è ben presto sfociata in un litigio, dove i gruppi contrapposti se le sono date di santa ragione. All’arrivo dei professori sono scappati, ma poi, su richiesta del preside, individuati dai militari e denunciati per rissa.