Il bollettino mensile

Rischio contagio per l’economia reale dell’euro zona. A lanciare l’allarme è la Bce nel Bollettino mensile di agosto. Una Bce che purtroppo conferma anche «un’attenuazione della crescita» in generale e in particolare in Italia. «In tutti i Paesi - spiega l’istituto - ad eccezione dell’Italia le esportazioni si sono riportate su livelli pari o prossimi a quelli massimi rilevati prima della recessione». Le stime degli economisti danno il Pil dei Diciassette in crescita dell’1,9% nel 2011 e dell’1,6% nel 2012. Rivisto leggermente al rialzo le aspettative di inflazione per il 2011 e il 2012, rispettivamente al 2,6 e 2,0 per cento.