Bolloré punta sempre al 6%: «Fiducia sull’Italia»

Grandi azionisti di Mediobanca in manovra in vista della scadenza del patto di sindacato. Dopo la salita al 2% del titolare di Tod’s, Diego Della Valle, ieri è stato il finanziere bretone Vincent Bolloré a rimarcare l’«ambizione» di raggiungere il 6%» di Piazzetta Cuccia, «compatibilmente con le nostre possibilità rispetto al valore di Borsa». Bolloré, che ora ha il 5,47% e tiene le redini dei soci esteri di Piazzetta Cuccia, ha aggiunto di nutrire una «feroce fiducia nell’economia italiana e nella capacità di Mediobanca di superare la crisi finanziaria». Sal.Hoppenheim, Commerz e Santader potrebbero invece uscire dall’accordo di blocco.