Bollywood Già 18 i film sulla strage di Mumbai

Bollywood parte alla alla carica. La capitale del cinema indiano ha già in cantiere almeno 18 film sugli attentati di Mumbai del 26 novembre scorso. Tra i titoli, ha reso noto la Indian Motion Pictures Producers Association (in sigla Imppa, è l’associazione che riunisce i produttori cinematografici), «26/11 Mumbai under terror», «Operation five-star Mumbai», «Taj to Obero», «48 hours at the Taj» e «Black Tornado». Secondo Ujwala Londhe, rappresentante dell’associazione dei produttori, il primo titolo è stato depositato e registrato il 28 novembre, quando ancora era in corso l’assedio delle forze speciali ai terroristi barricati. «La gente salta su ogni tragedia. Si tratta di un tentativo di sfruttare la miseria del popolo», ha commentato il noto documentarista indiano Anand Patwardhan. «Bollywood non si ferma davanti a nulla per fare soldi, la città ha appena cremato e sepolto i suoi morti», ha osservato con rabbia Badru Nissa, una casalinga di Mumbai intervistata dal quotidiano.