A Bologna apre Volumina libreria per gli archeologi

Il nome della libreria è in latino, Volumina, plurale di volumen, libro. E a gestire Volumina c’è un’archeologa, Giovanna Vigna, laurea in lettere classiche, specializzata in topografia antica, che dopo dieci e passa anni di scavi, ha abbandonato i cantieri, scegliendo comunque di restare nell’archeologia, coltivata con passione sin da quand’era ragazzina. Volumina, libreria specializzata in testi archeologici e del passato in genere, guarda sia agli operatori del settore sia ai tanti appassionati della disciplina. È la seconda libreria del genere in Italia (l’altra è a Roma). Un migliaio, per il momento, i titoli a disposizione, tra libri nuovi, usati e fuori catalogo, Volumina mostra la sua vetrina e i suoi rossi scaffali a Bologna in via Arienti 2 (tel. e fax 0516569778), e si proporrà, a partire da lunedì 20 novembre, come luogo d’incontro per chi è archeologo e per chi sogna o vuole diventarlo. «Volumina - spiega Giovanna Vigna - non è soltanto una libreria ma anche un laboratorio in grado di offrire ricerche personalizzate e di aggiornamento per enti pubblici e servizi per archeologi e tecnici di scavo». Tra qualche settimana entrerà in funzione anche il sito Internet, www.archeologialibri.com.