Bologna insidia il primato di Milano

Mercato immobiliare

Milano detiene anche quest’anno la palma di città più attrattiva per gli investitori immobiliari, seguita a breve distanza da Roma, ma la corsa di Bologna potrebbe, a breve, insidiarle il primato. Secondo la classifica di Gabetti e Nomisma, presentata ieri alla fiera del Real estate di Milano (Eire), che registra il grado di competitività di 26 città italiane sulla base della propensione all’investimento degli immobiliaristi stranieri, il capoluogo emiliano conquista quest’anno tre posizioni, scavalcando Brescia, Firenze e Padova. Contemporaneamente le regine della classifica, Milano e Roma, lasciano sul terreno rispettivamente il 2,3% e il 3,9% rispetto al 2006. In coda ci sono molte città del Sud come Bari, Messina, Palermo e Taranto.