Bologna va in fuga e il Chievo rallenta

Il Bologna va in fuga: dà l’impressione di travolgere lo Spezia con il contributo del duo Marazzina-Bucchi, poi rallenta e rischia di venire raggiunto, deve soffrire nel finale sprecando anche un rigore. Il Chievo, dopo esser stato salvato dal portiere Squizzi, stava per infilare la 5ª vittoria consecutiva (gol di Luciano), restando così apparigliato con gli emiliani ma nel finale viene raggiunto dalla Triestina con il neo-acquisto Minelli. Risponde con autorità solo il Pisa, dilagante a Frosinone: 9 vittorie e 28 gol in trasferta e 12 gare utili. Battuta d’arresto per le altre del quintetto di testa, Albinoleffe bloccato dal Vicenza rinvigorito dal mercato (otto acquisti e altrettante cessioni) e il Lecce che resiste a Treviso. L’esperto Tacchinardi guida la rimonta del Brescia che mantiene il minimo vantaggio sul Mantova nella contesa per il probabile ultimo posto in zona play-off.