Bolzano, caccia al pirata: ha ucciso uno sciatore

Scendendo a velocità folle ha travolto un 51enne che è morto davanti agli occhi della figlia. Il dramma di Natale a Oberoggen, località sciistica altoatesina. I carabinieri hanno un indentikit del pirata, ma di lui ancora nessuna traccia. Appello agli sciatori

Bolzano - Non c’è nessuna traccia dello sciatore che a Natale ha travolto e ucciso Arthur Lantschner, 51 anni di Collepietra (Bolzano), sulle piste di Obereggen. Nella località turistica i carabinieri hanno prima passato al setaccio le piste per individuare qualcuno che corrispondesse alle sommarie descrizioni dell’investitore fornite dalle poche persone che si trovavano sulla pista al momento dell’impatto mortale. Tra queste c’è la figlia adolescente della vittima. Quest’oggi i carabinieri hanno ripreso le ricerche già di prima mattina e l’area delle indagini è stata allargata. I militari visioneranno i filmati delle telecamere di alcuni bancomat presenti nella zona alla ricerca di immagini che possano essere utili. Verranno fatti anche controlli sui tabulati degli skipass per cercare di risalire a chi al momento della disgrazia si trovasse sulle piste dell’area. Nella serata di ieri era stato diffuso un appello perché chi fosse in possesso di informazioni utili a rintracciare l’investitore le indicasse ai carabinieri. I militari confidano nel fatto che - vista la vasta eco che la vicenda ha avuto nella zona - qualcuno di faccia avanti con la propria testimonianza.

Tragedia Lo sciatore travolto è stato subito soccorso dagli uomini della Croce bianca che si trovano ai margini della pista, ma le condizioni del 51enne sono apparse subito gravi, ed è morto poco dopo in ospedale per i traumi riportati nel violento impatto. Sul posto anche i carabinieri sciatori. E i militari di Nova Ponente e quelli della compagnia di Bolzano hanno iniziato subito le ricerche. Sulle piste al momento della tragedia non c’erano molte persone; ma la figlia, nonostante lo shock è riuscita a dare qualche sommaria descrizione, e alcuni testimoni sono riusciti a raccontare ai carabinieri cosa sia successo e a dare descrizioni dell’abbigliamento dell'investitore. Per ora del pirata della neve non c’è però nessuna traccia e i carabinieri hanno diffuso un appello a chiunque possa fornire utili informazioni.