Bolzano riacquista il 10% della Cassa

Banca Popolare Italiana

La Fondazione Cassa di risparmio di Bolzano ha raggiunto un accordo con Bpi per riacquistare metà della quota del 20% del capitale sociale della Cassa di risparmio di proprietà di Bpi. Le azioni - ha detto il presidente della Fondazione Gerhard Brandtaetter - sono state acquistate a 320 euro l’una, mentre il prezzo al quale a suo tempo erano state vendute all’allora Popolare di Lodi ammontava a 500. Con quest’operazione l’istituto bolzanino alleggerisce anche la governance Bpi al proprio interno che passa da 4 a 2 consiglieri. Il Cda della Cassa di risparmio «per evitare speculazioni di sorta sul titolo» ha disposto di sospendere momentaneamente la negoziazione della azioni Cassa di risparmio. A febbraio l’istituto di credito altoatesino, a sua volta, aveva ceduto la quota Bpi-Lodi in proprio possesso che ammontava al 2,5% del capitale sociale.