Il bomber: «È la risposta dopo il ko con il Milan»

Per Trezeguet gli elogi di Capello per una doppietta dorata: «David ha il fiuto del gol, lui sente la porta e la sente in particolare muovendosi in area. Lui è un attaccante da area, con i suoi movimenti tipici del ruolo, caratteristiche che sono ben diverse da quelle di un attaccante di movimento fuori dall’area. David nell’area è come un pesce nell’acqua, per la capacità di segnare ricorda Paolo Rossi anni Ottanta, pochi gesti ma precisi e netti. Entrambi sanno fare gol in un attimo, con apparente semplicità. Forse con i tedeschi, Treze poteva giocare meglio la palla dell’eventuale 3-1 aprendo il gioco, ma teniamoci stretto questo successo. Il Bayern è davvero una squadra di calcio, non sarà facile batterla, è organizzata, segna e si chiude bene. Può fare molta strada in questa Champions. E il diretto interessato? Sereno e tranquillo: «Sono contento per la prova di carattere che abbiamo dato dopo la sconfitta con il Milan. Ci voleva questa reazione e questo successo contro un avversario tosto. Adesso dobbiamo pensare al Livorno e non distrarci più in campionato».