Bombola del gas scoppia di notte: 2 morti, un ferito

Due persone sono rimaste uccise la notte scorsa a Maratea in provincia di Potenza, a causa dello scoppio di una bombola del gas che ha distrutto la loro abitazione e che si trovave in un garage attigui la palazzina. Le vittime sono Nicola Spagnolo di 60 anni e la moglie Carmela Barone. Ma il bilancio poteva essere più grave, perchè nella mansarda della palazzina a tre piani, sventrata dall’esplosione, vi era anche la famiglia del figlio della coppia deceduta, composta dallo stesso Antonio Spagnolo di 21 anni, che si trova ricoverato all’ospedale San Carlo di Potenza. Illesi la moglie e il figlioletto di un anno.