Bon Jovi in concerto a Hyde Park: è più vicino all'albergo

L'esibizione prevista a giugno. Scartato lo stadio di Wembley perché troppo lontano da dove risiede il cantante

Jon Bon Jovi ha raccontato al «Daily Star» di aver scelto Hyde Park piuttosto che lo stadio di Wembley perché più vicino al suo albergo londinese preferito. I Bon Jovi si esibiranno nel giugno prossimo nella capitale inglese nell'ambito del «Hard Rock Calling». «A Wembley avremmo potuto fare il "tutto esaurito" - ha detto l'artista - ma Hyde Park inizia proprio davanti all'ingresso del mio albergo preferito di Londra. Ho fatto fin troppe volte avanti e indietro fino al Wembley nel traffico di Londra».
John Francis Bongiovi Jr - si legge sul sito wikipedia - è cresciuto a Sayreville. La madre, Carol Sharkey, di origini russe e tedesche è stata una Playboy Bunny (una cameriera presso i Playboy Club con la famosa divisa), mentre suo padre, John Bongiovanni, stilista di acconciature per capelli, ha originislovacche ed italiane (precisamente di Sciacca, provincia di Agrigento); è il primo di tre figli (gli altri due sono Anthony e Matt). Fin da piccolo dimostrò un carattere forte e ribelle e un forte desiderio di mettersi in mostra, inoltre nessuno è mai riuscito a dissuaderlo dal tenere i capelli costantemente lunghi. Ricevette la sua prima chitarra a sette anni, ma solo a dieci iniziò a suonarla con serietà, prendendo lezioni da un maestro del suo quartiere. A tredici anni fondò la sua prima band, che si chiamava «Starz»; questa però riuscì a tenere un solo concerto anche perché già esisteva una band molto più popolare con lo stesso nome. Jon cambiò allora il nome in «Raze» ma l'esperienza portò comunque ad un fallimento. John partecipò, in seguito, ad un provino per il film «Footloose», e fu scelto per il ruolo di protagonista dalla Paramount, che aveva intenzione di cambiare la sceneggiatura da ballerino a stella del rock. Qui John fece la sua prima vera scelta, rifiutando il ruolo: infatti affermò che non voleva nascere come attore con aspirazioni da rockstar, era la musica il suo mondo. Da quel momento iniziò a credere più concretamente ad una carriera da cantante, e supportato dalla famiglia decise di scegliere uno pseudonimo più facile da pronunciare per i suoi concittadini: nasce così Jon Bon Jovi utilizzato per la prima volta quando firmò il contratto con la prima casa discografica. Oltre alla chitarra elettrica, suona l'armonica, il pianoforte e la chitarra acustica, anche se il suo ruolo principale è quello di cantare nel gruppo.