Bonaiuti for sindaco per conquistare Firenze

Si chiariscono gli scenari in vista delle prossime amministrative. Tra i Comuni in campo e tra i maggiormente contesi, quello di Firenze. Il capoluogo toscano è un traguardo difficile, da sempre zoccolo duro della sinistra, appare come una sfida importante da giocarsi tutta in trasferta. Così il coordinatore di Fi, Denis Verdini, ha tirato fuori dal cilindro un cavallo di razza, uno di quelli che può davvero mettere in crisi la concorrenza e, essendo toscano, contare su un seguito locale, importante per conquistare Palazzo Vecchio. L’alfiere azzurro sarà insomma Paolo Bonaiuti (nella foto), che è stato ufficializzato ieri, pur con qualche residuo dubbio. «Dovrà sciogliere la sua riserva - ha detto Verdini - ma la città aspetta la sua candidatura. È fiorentino e si è impegnato molto, soprattutto contro lo scempio della tranvia. E a Firenze c’è un malcontento enorme».