Bonaiuti: con Tilgher non c’è alcun patto

Ormai è fatta, siamo nella Cdl. Niente affatto, l’intesa è lontana. Dura lo spazio di un paio d’ore l’ingresso del Fronte sociale nazionale nella maggioranza di centrodestra. Sono le 18.45 quando le agenzie battono una dichiarazione di Adriano Tilgher, segretario del Fsn che assicura: «C’è l’accordo, venerdì daremo l’annuncio ufficiale in conferenza stampa con la Mussolini e Fiore». Alessandra Mussolini, leader di Alternativa sociale, conferma, sia pur con il condizionale, «sempre d’obbligo in politica». Quasi un presentimento perchè alle 20.35 arriva la prima doccia fredda dal segretario Udc, Lorenzo Cesa: «L’intesa con i gruppi più radicali della destra non può prevedere la candidatura di personaggi impresentabili. Nella Cdl siamo d’accordo tutti». E alle 20.51 Paolo Bonaiuti, portavoce di Berlusconi, chiude la pratica: «Non c’è alcuna intesa con Tilgher. Venerdì è in programma un conferenza del premier con la Mussolini».