Bonanni ci casca col finto Senatùr

Ci sono casi in cui la realtà supera la fantasia e altri in cui la finzione sembra più verosimile della realtà. Come nel caso dello scherzo ai danni del segretario della Cisl Raffaele Bonanni che al programma La Zanzara su Radio24 ha conversato amabilmente con David Parenzo convinto che si trattasse di Umberto Bossi. «Incontriamoci, facciamo fronte comune sulle pensioni - è stato l’ invito lanciato da Bonanni al finto Senatùr -. La nostra base elettorale è la stessa». Poi il leader Cisl ha dichiarato di essere in cerca di un uomo di Bossi per discutere delle pensioni, e il leader leghista gli ha segnalato il figlio Renzo. Bonanni ha accettato il Trota come interlocutore, senza che nemmeno un dubbio lo sfiorasse ...