Bonardi trascina la squadra È Bolognesi il primo tra i pro

Il team del professionista di Castelgandolfo, Stefano Bonardi, composto dai dilettanti Luciano Flamini, William Simmons e Andrea Corati, si è classificato primo nella XXIV edizione della "Pro am di Natale di Fioranello" con 126, a un colpo la squadra di Pierluigi Colonna e a due quella di Pier Guido Caneo, di Fioranello. Primo dei professionisti Emanuele Bolognesi con 66. Costantino Rocca terzo a pari merito nella classifica professionisti con 69.
In gara 26 squadre finaliste (le 13 classificate della prima giornata più le 13 della seconda) tra cui quella di Costantino Rocca. Hanno partecipato anche Ascanio Pacelli, Stefania Croce e Federica Piovano.
La manifestazione, patrocinata dalla Federazione italiana golf, è l'evento di punta della Pgai nel periodo delle festività natalizie ed è una delle più longeve manifestazioni del panorama italiano. Nel solco della tradizione, l'evento riunisce tutti i professionisti romani che considerano da sempre imperdibile questa avvincente gara. Negli ultimi anni alla competizione hanno infatti partecipato sempre più professionisti, provenienti da tutta Italia, attirati dall'importanza dell'evento.
La gara ha registrato 61 squadre iscritte che si sono divise nelle prime due giornate per poi, dopo un drastico taglio, confrontarsi a ranghi dimezzati nella giornata finale del 22.
Come tutti gli anni il club, presieduto da Massimo Nati, ha presentato un pool di sponsor di prestigio tra cui spicca la Jaguar, tramite JAUTO di Roma, e come Sponsor tecnici la NSA Insurance Broker e il Domina Hotel. La gara gode inoltre del patrocinio del Comune di Marino. Alla premiazione sono intervenuti, oltre il presidente del club Massimo Nati, anche il sindaco di Marino Adriano Palozzi e il neo presidente del Comitato Fig Lazio, Carlo Scatena.
Come nella precedente edizione è stata inserita la tradizionale "hole in one" alla buca n.17 (per sfatare la cabala) con in palio una Jaguar XF, che però non è stata assegnata.
Per l'edizione 2008 il circolo romano si è inoltre presentato per la prima volta in una nuova veste dopo i lavori effettuati sul percorso di gioco e il restyling della club house: il tutto in attesa dei festeggiamenti per il trentennale di vita, che cadrà nel 2009.