Un bond dall’Ungheria

Sul mercato europeo dei titoli di Stato ha fatto spicco ieri l’andamento dei bond italiani. Dopo qualche esitazione, sulle notizie provenienti da New York, il Btp trentennale ha chiuso in modesto rialzo, rispetto alle variazioni negative delle altre emissioni. Mentre si attende una conferma sul futuro lancio di un Btp «lungo» legato all’inflazione. Il Tesoro ha annunciato l’asta, per il 14 ottobre, della settima tranche del Btp a 5 anni, con regolamento il 18 ottobre. Entro ottobre l’Ungheria emetterà un bond in euro a 7 anni per 500 milioni.