Al via il bond di Monte Paschi

Le attese per un possibile rialzo dei tassi nell’eurozona hanno penalizzato il mercato dei titoli di Stato, con il Bund che arretra di 44 tick sotto quota 120. Tra i Btp cedono in maggior misura le scadenze «corte», quelle cioè che sarebbero maggiormente penalizzate da un aumento dei tassi ufficiali. Il Monte dei Paschi di Siena torna sul mercato delle nuove emissioni con un bond da 300-500 milioni e con scadenza tra i 10 e 12 anni. La Cassa depositi e prestiti ha in programma il collocamento di buoni fruttiferi postali a 18 mesi, a 7 e a 20 anni.