Bond in sterline per 500 milioni

Telecom Italia

Il bond che Telecom Italia ha in preparazione in sterline a 10 anni sarà di un ammontare attorno ai 500 milioni, mentre il pricing è atteso probabilmente già oggi o al massimo domani. Lo dicono fonti vicine all’operazione, precisando che il bond non si può vendere in Italia e che i book sono aperti da ieri pomeriggio. «L’idea è di collocare un ammontare nell’area dei 500 milioni di sterline - dice ancora una delle fonti -. Il bond non potrà essere venduto in Italia, come era stato per l’altro bond in sterline di Telecom, tanto più che il naturale sbocco di questo tipo di bond è proprio il mercato britannico. Ieri i lead manager Abn Amro, Barclays Capital, Hsbc e Rbs avevano annunciato l’operazione. Secondo alcune indiscrezioni il rendimento del bond è visto nell’area dei 115 punti base sopra quello del gilt di pari durata. Il gilt di riferimento è il 4-3/4 settembre 2015. Telecom Italia ha rating «Baa2» per Moody's Investors Service, «BBB+» per Standard & Poor’s e «A-» per Fitch Ratings.

Annunci

Altri articoli