Bondi elogia Elkann «l’egiziano»

Grandi lodi per il presidente del museo egizio di Torino, lo scrittore Alain Elkann, da parte del ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi (nella foto). L’Egizio, dice il ministro, è un esempio di ottima gestione, da imitare in tutta Italia. «È la prima fondazione a gestire un museo dello Stato e i risultati sono ottimi. La mia presenza a Torino è per ringraziare il presidente Alain Elkann per il lavoro svolto» ha continuato un compiaciutissimo ministro, tanto soddisfatto da promettere 54,1 milioni per le celebrazioni del 2011. Da par suo Elkann ha fornito i numeri dell’Egizio: 500mila visitatori a fine anno. Un successo. Accompagnava il ministro nella visita elogiativa del presidente Alain Elkann, il consulente del ministro Bondi, Alain Elkann.