Bondi fa causa a Intesa

Il commissario della Parmalat Enrico Bondi ha chiesto a Cariparma (Banca Intesa) almeno 700 milioni di euro a titolo di risarcimento «danni per preteso concorso all’aggravamento del dissesto del gruppo Parmalat». Lo rende noto l’istituto di credito in una nota. Il Gruppo Intesa - si legge nella nota - contesta in toto il fondamento della pretesa ed è certo che l’Autorità giudiziaria respingerà la domanda di Parmalat. Giovedì Parmalat aveva chiesto un risarcimento da 1,3 miliardi di euro a Banca Imi.