Bonds, record fischiato da tutta l’America

Eguaglia il mitico Babe Ruth al secondo posto tra i fuoricampisti. Ma lo scandalo steroidi getta un’ombra sull’impresa

da San Francisco

Fischi e urla all’uomo nero. Al Grande Sospettato del baseball americano, il 41enne bomber dei San Francisco Giants Barry Bonds, il giocatore che è rimasto invischiato nell’affare Balco, lo stesso che ha fatto squalificare Tim Montgomery e Kelly White e ha coinvolto anche Marion Jones. Fischi e urla di disapprovazione che hanno percorso tutti gli stadi d’America nel momento in cui sui tabelloni luminosi è rimbalzata la notizia che a San Francisco il nero Barry Bonds aveva appena eguagliato i 714 fuoricampo del grande Babe Ruth, il vero mito del baseball stelle e strisce, secondo nella classifica di ogni tempo alle spalle di Hank Aaron a quota 755.
Anche l’altra sera, quando Bonds, sospettato di uso di steroidi, è andato alla battuta nel derby con gli Oakland Athletics, il pubblico avversario lo ha accolto con cori di scherno. Ma quando ha colpito in modo perfetto la pallina lanciata da Brad Halsey, il fuoricampo numero 714 della sua controversa carriera ha fatto esplodere l’entusiasmo dei tifosi dei Giants. La pallina è stata presa al volo da un tifoso degli Oakland, il diciannovenne Tyler Snyder, che ha detto di «odiare» Bonds ed è stato immediatamente circondato dalla polizia per evitare che altri spettatori cercassero di strappargli di mano una pallina che, sul mercato dei collezionisti, può valere sino a 500mila dollari.
La nipote del leggendario Babe Ruth, invitata dai dirigenti dei Giants allo stadio per partecipare ai festeggiamenti, ha preferito tenersi alla larga spiegando che non desidera che il nome del nonno sia «associato in qualsiasi modo agli steroidi». Una frase sferzante nei confronti di Bonds, che si proclama innocente, ma sul quale da tempo incombe l'ombra del sospetto. Dal 1999, da quando secondo le accuse Bonds avrebbe cominciato ad usare steroidi, le sue prestazioni sono infatti notevolmente migliorate. La sua media di fuori campo è improvvisamente raddoppiata e nel 2001 Bonds ha stabilito il nuovo record assoluto per la maggiore quantità di fuoricampo in una stagione (73), strappando il primato a Mark McGwire (70). Adesso Bonds è lanciato all'inseguimento del Sacro Graal del baseball, i 755 fuoricampo di Aaron, un primato che i tifosi di baseball sperano che non venga mai battuto. Il sospetto degli steroidi lascerebbe infatti una brutta macchia sul record più importante dello sport nazionale Usa.