Bonifico e imposta di bollo

Imposta di bollo. L’imposta di bollo è classificabile nella categoria delle «spese fisse» di un conto corrente e dunque dovrà essere pagata da ogni correntista all’apertura del contratto. Attualmente questa tassa è pari a 34,20 euro annue e viene versata trimestralmente allo stato tramite la banca. Alcuni istituti di credito online, tuttavia, si fanno carico di questa spesa direttamente riuscendo a non farla pagare ai propri clienti.
Bonifico. Si tratta di un’operazione bancaria che consente il trasferimento di fondi da un conto corrente ad un altro. Questa tipologia di operazione talvolta è soggetta al pagamento di una commissione per l’ordinante. Per eseguire un bonifico bancario occorre sempre indicare il codice Iban (International Bank Account Number), si tratta del codice con il quale si identifica a livello internazionale uno specifico conto corrente, e il numero di conto corrente del destinatario. Il costo di un bonifico dipende in genere della tipologia di conto corrente e dalle convenzioni che si hanno con la propria banca.