La Bonino bacchetta il governo su Alitalia, Telecom e Autostrade

Secondo il ministro per il Commercio estero "il segnale che abbiamo dato nelle vicende
di questi mesi è stato sbagliato. Gli investitori esteri hanno percepito un’Italia chiusa"

Roma - "Il segnale che abbiamo dato nelle vicende di questi mesi è stato sbagliato. Gli investitori esteri hanno percepito un’Italia chiusa". Lo ha detto il ministro per il Commercio Estero, Emma Bonino. "È stata percepita anche un’Italia protezionista, la cui economia non è ispirata al libero mercato, bensì al dirigismo dello Stato". Il ministro, che ha fatto riferimento a vicende quali Alitalia, Telecom, Autostrade, ha sottolineato che "non abbiamo dato segnali di buona accoglienza".