BONO, BONO, È BONO

Se c’è una cosa che non ho mai capito è una certa puzzetta sotto il naso di Genova e della Liguria nei confronti di Fincantieri. Una posizione abbastanza miope culminata lo scorso anno in un ordine del giorno in consiglio regionale, votato anche da una parte del centrodestra, contro la quotazione in Borsa dell’impresa presieduta da Giuseppe Bono. Uno dei tanti pezzi di carta straccia partoriti in quella sede, ma comunque un autogol clamoroso.
Fincantieri è un patrimonio della Liguria e la quotazione in Borsa può rafforzarla, non sminuirla. (...)