«Bonus banchieri: ci vuole un tetto»

Va posto un limite quantitativo ai bonus dei banchieri, che devono essere anche sostenibili e realmente variabili. È questo il pensiero espresso dal presidente dell’Abi e di Mps, Giuseppe Mussari, nel corso di un’iniziativa promossa a Milano da Mps e Progetto Città. «In Italia - ha rilevato - abbiamo giocato una partita ragionevole, senza gli eccessi che si sono avuti altrove. La mia opinione strettamente personale, dato che in Abi non abbiamo fatto una riflessione su questo, è che nelle retribuzioni ci debba essere una parte variabile per tutti, ma che sia veramente variabile», ha affermato Mussari. «In secondo luogo - ha aggiunto - questa parte variabile deve essere sostenibile, ossia giustificata anche nel lungo periodo. E infine ci vuole un tetto massimo quantitativo».