Bonus Londra intende renderli pubblici

Le banche britanniche si troveranno, con tutta probabilità, a fare i conti con uno dei più duri regolamenti in materia di bonus se passeranno le proposte contenute in un rapporto commissionato dal governo. Nel documento stilato da David Walker, senior adviser di Morgan Stanley, si chiede alle banche di rivelare i bonus superiori al milione di sterline all’anno assegnati ai manager (compresi i compensi cash, azioni e contributi pensionistici) oltre a migliorare la governance e ad avere maggiore trasparenza. Le raccomandazioni saranno inserite nel nuovo Regolamento dei Servizi Finanziari che darà più potere all’organo di controllo, l’Autorità dei Servizi Finanziari (Fsa), per ridurre l’ammontare dei bonus e dei premi ai banchieri. Rimarranno invece segreti i nomi dei manager. Le nuove regole dovrebbero entrare in vigore il primo gennaio 2010.