Boom di centri benessere: +21% in un anno

Milano non rinuncia a prendersi cura di sé. Sono cresciute del 2,2% in un anno le imprese dei servizi alla persona, tra centri benessere, palestre, discoteche e ristoranti. Sono oltre 35.500 le attività del comparto in provincia, tra imprese di alloggio e ristorazione (circa 15.500), servizi domestici (14.700) e servizi per il tempo libero (quasi 5.300). A fotografare la situazione, confrontando il primo trimestre 2011 con lo stesso periodo del 2010 una ricerca della Camera di commercio su dati registro imprese. In un anno sono cresciute soprattutto le imprese del tempo libero, +3,5%, in particolare le discoteche (+12,1%), le sale di registrazione (+11,7%) e le palestre (+9,7%). Sono i centri benessere a segnare però un vero e proprio boom, +21,3%, (dalle 456 imprese del 2010 a 553 nel 2011). Bene anche ristoranti (+8,3%), gli alloggi per soggiorni brevi (+6,7%) e le attività dello spettacolo e del divertimento (+5,6%); arretrano invece il noleggio di videocassette e dischi (-16%) e il comparto radiotelevisivo (-5,3%).