Boom di Costa, scatti di Rosiello e Di Prima Ma la sfida più accesa è nel Centro Est

Postini a casa, genovesi al mare. Ma in redazione arrivano ugualmente valanghe di tagliandi per la corsa alla presidenza dei municipi. Ieri sono stati addirittura 853 i coupon consegnati per il gioco-sondaggio dei Municipi: abbattuta quota 27mila, nuovo record con un totale di 27.138. Scatenato Fabio Costa, leader del Centro Ovest, che non si accontenta di un vantaggio schiacciante e allunga ancora con altri 266 voti per un totale di 2.068. Non può che consolidare la sua seconda piazza Luca Mazzolino che con i 45 consensi di ieri sale a 221. Gran balzo anche per Renzo Di Prima che nel Medio Levante incassa altri 150 voti che lo riavvicinano al leader Fabio Orengo.
È sempre al calor bianco invece la sfida nel Centro Est. Muovono passi decisi tutti i primi della classe, ad eccezione di Stefano Balleari che ora vede minacciato il suo quarto posto da Elio Salterini. Quest’ultimo, con la tradizionale consegna del sabato pomeriggio, sale di 53 voti e si porta a quota 606, ad appena 63 tagliandi dal quarto. Anche il podio è in fermento, con Stefano Garassino che in chiusura di settimana torna ad accorciare le distanze sull’amica-rivale-collega di partito Milena Pizzolo: 86 voti per lui, 23 per lei, per i totali che li vedono rispettivamente secondo e prima, 1.620 a 2.131. E il terzo leghista Giannalberto Conte si appresta a superare il traguardo dei mille tagliandi raggiungendo quota 974, grazie ai 52 di ieri. Buon parziale anche per Luciano Gandini che incassa 30 voti. A Levante il colpaccio lo fa Sonia Rosiello, che da quinta che era, con 103 tagliandi, aggancia Giuliano Gattorno a quota 341 e al terzo posto. Stefano Barabino riapre i giochi per la leadership del Ponente e con 39 coupon sale a 460, mentre Stefania Stellini (+6) si conferma seconda nella Bassa Valbisagno.