Boom di società per i servizi pubblici degli enti locali

«U na proliferazione tumultuosa» di società che gestiscono servizi pubblici locali: nel 2003 erano 4.064 e nel 2005 4.874 (+5,9%). Gli enti locali con quote di partecipazione al capitale erano 7.089 nel 2003 e 7.361 nel 2005. Lo rileva la Corte dei conti, segnalando anche che un Comune è mediamente presente in oltre 7 società e nei 3 anni le società a controllo comunale sono aumentate del 12%. Vi sono impiegati 255mila addetti, l’1,1% del totale nazionale (con una dimensione media di 68 addetti), e 26mila amministratori. In media 12 persone per società nei posti di comando. Gli utili delle società, nel 2005, sono stati pari a 1,5 miliardi. La Corte segnala che al netto dei contributi pubblici ed europei i profitti risulterebbero notevolmente ridotti.