Boom di visite a Terre di mare

Oltre 2.700 persone, tra disabili e loro accompagnatori e associazioni, hanno usufruito lo scorso anno dei servizi di Terre di Mare, lo sportello per il turismo senza barriere, gestito per conto della Provincia dalla cooperativa sociale La Cruna in collaborazione con la Consulta per l'Handicap. Il rinnovo della convenzione per lo sportello Terre di Mare, che la Provincia finanzia con 160 mila euro nel biennio 2006-2007, le novità dei servizi e i risultati del 2005 sono stati presentati dall'assessore provinciale alle politiche sociali Giulio Torti. Lo sportello Terre di Mare è aperto a palazzo Ducale, dal martedì al sabato, negli orari 9-13 e 14-18, telefono e fax 010 542098. Il sito www.terredimare.it registra una media di 35.000 pagine visitate al mese. Tra i servizi che lo sportello offre ci sono le informazioni sull'accessibilità delle strutture turistiche, sui servizi di accompagnamento, assistenza e guida turistica e il Mobility service (noleggio di scooter elettrici a quattro ruote per visitare il centro storico, l'Acquario, tutta l'area del Porto Antico) che ora raggiungerà anche Euroflora alla Fiera, dove Terre di Mare gestirà il punto di accoglienza con informazioni e servizi per i visitatori disabili.