Borghezio sfida gli estremisti livornesi

Aria pesante a Livorno in vista dell’apertura della campagna elettorale della Lega per le amministrative di primavera. In vista del comizio di apertura del prossimo 29 marzo, dal fronte antagonista, hanno cominciato a circolare delle vignette piuttosto pesanti, che minacciano la «guerra civile». Ma a rispondere per le rime alle «minacce di morte» ai militanti della Lega ci ha pensato l’onorevole Mario Borghezio (nella foto), che ha assicurato che sarà puntuale, a mezzogiorno, al comizio: «È incredibile nel 2009 – ha commentato Borghezio – dover sentire riecheggiare il ricordo nostalgico della guerra civile. A questi nuovi brigatisti, “nostalgici” della guerra civile consigliamo vivamente la lettura dei libri di Pansa».