Borgo dei Fieschi tra feste musica e teatro

Prende il via venerdì prossimo il programma «Il borgo dei Fieschi», rassegna internazionale di musica, teatro e rievocazioni storiche che si svolge nel borgo medievale della Basilica dei Fieschi a San Salvatore di Cogorno. La rassegna prevede una serie di otto concerti (affidati quest’anno per la prima volta all’associazione Amici del conservatorio di musica Niccolò Paganini e al centro italiano Studi Skrjabiniani), «l’addio do Fantin», tradizionale rievocazione storica medievale del banchetto in onore del conte Opizzo Fieschi e una serie di inizitive collaterali che comprendono la mostra «Le dame di Rubens e Van Dyck nel Palazzo Comitale dei Fieschi», l’esposizione «Incontro d’arti a Palazzo», la mostra fotografica dei restauri de «Le scuderie del Palazzo Comitale» e la proiezione del cortometraggio «L’apprendita» di Giacmo Gatti, ambientato in parte nel borgo della Basilica dei Fieschi. «Si tratta di una rassegna importante - ha detto l’assessore alla cultura della Regione Fabio Morchio - che portà coinvogliare molto pubblico in un momento in cui il turismo è in difficoltà, turismo che non deve limitarsi a sole e mare, ma che è anche cultura».