Il Borgorosso senza casa

(...) Il campo di Arenzano continua a non essere disponibile, nonostante facesse parte di una lunga lista di impianti sportivi promessi e in parte persino inaugurati dall’onnipresente governatore ligure Claudio Burlando, soprattutto in tempi di campagna elettorale. Con il pareggio di ieri il Borgorosso lascia anche l’ultimo posto in classifica, conquistato grazie al record di sette sconfitte nelle prime sette giornate. Decisivo per fare il passo avanti in graduatoria anche il risultato corsaro della Lavagnese (che lo scorso anno prestò spesso il campo al Borgorosso, emigrato quest’anno anche a Vado prima di pensare anche alla struttura della Sciorba) in casa del Settimo per 2-0. Il Chiavari regola invece con un altro 2-0 il Rivoli.