Borriello: «Ho voglia di Genova»

«Cerco una squadra che creda in me, il Genoa potrebbe essere un'ottima soluzione». Parlando ad amici Marco Borriello avrebbe già manifestato la sua soddisfazione anche se sull'affare per portarlo in rossoblù mancherebbe ancora la firma e il parere del procuratore del giocatore Tiberio Cavalleri. Formalità che dovrebbero arrivare la prossima settimana assieme all'accordo con il Milan, titolare del suo cartellino, che potrebbe cederlo in comproprietà. «A Genova tornerei volentieri, sperando di riscattarmi» ha confidato il giocatore ricordando i 6 mesi poco felici con la maglia della Samp due stagioni fa. L'attaccante 25-enne, reduce da una squalifica di tre mesi per essere risultato positivo ad un test antidoping a causa di una pomata, andrebbe a rinforzare la flotta di punte rossoblù in cerca della sua definitiva consacrazione. Finora infatti, la sua annata migliore arrivò in C1 nella stagione 2001-2002 con 10 gol con la maglia del Treviso, Borriello ha fatto parlare di sé per la sua love story con la bellissima Belen Rodriguez modella, finita nello scandalo di vallettopoli e spalla di Fabrizio Frizzi in un programma Rai. Il suo arrivo al Genoa chiuderebbe gli spazi per una permanenza di Giuseppe 'Lupo' Greco.
Ma accanto al rilancio di Figueroa la dirigenza rossoblù avrebbe pronto un altro colpo per l’attacco nel mercato italiano e la smentita di Pietro Lo Monaco direttore generale del Catania potrebbe invece, come succede spesso nel calcio, avere i sapori della conferma di una trattativa per il passaggio di Gionata Spinesi al Genoa. Intanto c'è da registrare la soddisfazione di Mirco Gasparetto: «Sono davvero riconoscente al Genoa che ha fatto uno sforzo economico per tenermi». Per il centrocampo situazione in stand by per il 22-enne centrocampista argentino Mario Ariel Bolatti. Il cartellino del giocatore, cresciuto nel Belgrano retrocesso in questa stagione in serie B, è in mano al presidente Perez potentissima figura del calcio argentino (è il ministro degli Esteri della Federcalcio argentina, ndr) intenzionato ad instaurare un'asta sul giocatore richiesto anche in Spagna (Murcia, Deportivo) e Portogallo (Porto e Benfica). E oggi a Milano apertura delle buste per Masiello, Konkò e Carobbio.